Cosa dice la scienza del metodo Wim Hof ?

03 Mar 2022 Leonardo Pelagotti Consigli pratici Metodo Wim Hof

Recentemente, abbiamo condiviso con voi i benefici del Metodo Wim Hof, la nostra esperienza, ma cosa dice la scienza del Metodo Wim Hof ?

Questa è una domanda che ci viene spesso posta ed è per questo che oggi condividiamo con voi i vari studi scientifici sul metodo.

Wim Hof

Nel 2014 la comunità scientifica, a seguito di una serie di esperimenti condotti sull'Uomo venuto dal ghiaccio in Olanda, convalida il MetodoWim Hof . Wim Hof dimostra in questi test che egli è in grado, grazie alla sua tecnica di respirazione Wim Hof, di influenzare consapevolmente il modo in cui il suo corpo reagisce agli agenti patogeni come batteri, virus, ecc... (in questo caso E. Coli). Per la prima volta nella storia, sotto gli occhi della scienza, è stato in grado di controllare il suo sistema nervoso autonomo e quindi la risposta del suo sistema immunitario.

 

Attualmente abbiamo 8 studi convalidati e pubblicati (2012, 2014, 2015, 2018, 2019, 2020) che potete trovare qui: https://www.wimhofmethod.com/science.

 

Ecco una piccola anteprima:

2012 - "L'influenza della concentrazione/meditazione sull'attività del sistema nervoso autonomo e la risposta immunitaria innata: un caso di studio ", autori: M. Kox, M. Hopman, P. Pickkers et al - Radboud University Medical Center

 

Sinossi: Questo caso studio è stato condotto dopo che Wim Hof ha dichiarato che potrebbe influenzare il sistema nervoso autonomo e quindi la risposta immunitaria innata. La sua risposta infiammatoria è stata misurata durante un'immersione di 80 minuti in ghiaccio per tutto il corpo e praticando la tecnica di concentrazione di Wim Hof. Inoltre, è stato condotto un esperimento sulle endotossine per studiare la risposta immunitaria innata di Wim in vivo. I risultati hanno mostrato come le tecniche del metodo Wim Hof sembravano evocare una risposta controllata allo stress. Questa risposta è caratterizzata da un'attivazione del sistema nervoso simpatico, che sembra attenuare il sistema immunitario innato. Qui, Wim Hof ha dimostrato di essere in grado di influenzare il suo sistema nervoso autonomo e di ridurre l'infiammazione.

 

2014 - "Attivazione volontaria del sistema nervoso simpatico e attenuazione della risposta immunitaria innata nell'uomo", autori: M. Kox, P. Pickkers et al - Radboud University Medical Center (pubblicato su PNAS)

 

Sommario: In questo articolo vengono valutati gli effetti del metodo Wim Hof sul sistema nervoso autonomo e sulla risposta immunitaria innata. Un gruppo di dodici persone è stato addestrato nel metodo Wim Hof prima di sottoporsi ad un esperimento per indurre l'infiammazione, che normalmente si traduce in sintomi simil-influenzali. Rispetto ad un gruppo di controllo che non è stato addestrato nel metodo Wim Hof, i partecipanti addestrati hanno mostrato meno sintomi simili all'influenza, livelli più bassi di mediatori pro-infiammatori e maggiori livelli di epinefrina plasmatica. In conclusione, il gruppo formato è stato in grado di attivare volontariamente il proprio sistema nervoso simpatico.

 

"Frequente esposizione a freddo estremo e termogenesi marrone e indotta da freddo: uno studio in un MonozygoticTwin", autori: J. Vosselman, W.D. van Marken-Lichtenbeld - Maastricht University Medical Center 

 

Sinossi: Questo studio ha testato gli effetti di uno stile di vita con frequenti esposizioni al freddo estremo sul tessuto adiposo marrone (BAT) e la termogenesi indotta dal freddo (CIT). L'esperimento ha messo a confronto Wim Hof, abituato all'esposizione al freddo estremo, con il suo fratello gemello monozigote che non lo è. Entrambi hanno usato una tecnica di respirazione simile al g-tummo. I risultati non hanno mostrato alcuna differenza significativa di BAT o CIT tra i due soggetti. Tuttavia, la temperatura interna di Wim è diminuita meno di quella del fratello e la sua risposta soggettiva alla temperatura fredda è stata più positiva. Inoltre, il calore corporeo generato da entrambi i fratelli era significativamente superiore alla persona media. Così, sembra che il g-Tummo, come la respirazione durante l'esposizione al freddo, possa causare un'ulteriore produzione di calore. 

 

2018 - "Brain over body" - Uno studio sulla regolazione volontaria della funzione autonoma durante l'esposizione al freddo", autori: O. Muzik, K. Reilly, V. Diwadkar - Wayne State University School of Medicine 

 

Sommario: In questo articolo, è stato condotto uno studio di imaging cerebrale per misurare i contributi relativi del cervello e del sistema nervoso periferico che consentono all'Uomo venuto dal ghiaccio di resistere al freddo utilizzando le sue tecniche Wim Hof. I risultati forniscono prove convincenti del primato del cervello (CNS) piuttosto che del corpo (meccanismi periferici) nel mediare le risposte dell'Uomo venuto dal ghiaccio all'esposizione al freddo. Essi suggeriscono anche la possibilità convincente che il Metodo Wim Hof possa permettere ai medici di sviluppare un più alto livello di controllo sui componenti chiave del sistema autonomo, con implicazioni per gli interventi sullo stile di vita che potrebbero migliorare le sindromi cliniche multiple.

 

Per maggiori informazioni: leggi questo articolo

 

2019 - "Battling Arthritis" - Un programma di formazione aggiuntivo che comprende esercizi di respirazione, esposizione al freddo e meditazione attenua l'infiammazione e l'attività della malattia nella spondiloartrite assiale - Una prova di prova del concetto di prova , autori: G. Buijze, M. de Jong, M. Kox, M. van de Sande, D. van Schaardenburg, R. van Vugt, C. Popa, P. Pickkers, D. Baeten - Amsterdam Medical Centre

 

Sinossi: L'obiettivo principale di questo articolo è quello di valutare se il metodo Wim Hof potrebbe modulare le risposte immunitarie innate nei pazienti con spondilite assiale, che è un'infiammazione reumatica cronica della colonna vertebrale. Questo studio di proof-of-concept si basava su ricerche precedenti, mostrando come gli individui sani erano in grado di influenzare volontariamente la risposta allo stress fisiologico per ridurre l'infiammazione dopo l'allenamento Wim Hof Metodo.

Lo studio ha esaminato principalmente la sicurezza del metodo Wim Hof per questo gruppo di pazienti, ma ha anche esaminato i cambiamenti nei marcatori infiammatori e l'attività della malattia e la qualità della vita segnalati dai pazienti. I risultati hanno dimostrato che il METODO WIM HOF può essere applicato in modo sicuro in pazienti affetti da spondiloartrite assiale, che è una condizione infiammatoria cronica prototipica. Inoltre, è stata riscontrata una significativa diminuzione dei marcatori infiammatori dei livelli di VES e CRP, che sono biomarcatori convalidati dell'attività della malattia. Infine, dopo l'intervento sono migliorate varie misure di attività patologica e di qualità della vita. Così, i risultati suggeriscono che il METODO WIM HOF non solo permette agli individui sani di ridurre volontariamente la risposta immunitaria in caso di infiammazione acuta, ma anche in caso di infiammazione cronica legata a stati infiammatori immunomediata.

 

2020 - "Coinvolgimento di lattato e piruvato negli effetti antinfiammatori esercitati dall'attivazione volontaria del sistema nervoso simpatico ".Metaboliti 2020. Autori: Zwaag J, Ter Horst R, Blaženović I, Stoessel D, Ratter J, Worseck JM, Schauer N, Stienstra R , Netea MG, Jahn D, Pickkers P, Kox M.

 

Sinossi: Questa ricerca estende lo studio pubblicato nel 2014 sull'effetto di WIM HOF METODO sul nostro sistema nervoso simpatico e sulla risposta immunitaria innata. È stato dimostrato che il sistema nervoso simpatico può essere attivato volontariamente seguendo WIM HOF METODO. Questo studio ha valutato se il METODO WIM HOF influisce sul metabolismo del plasma e se questi cambiamenti sono correlati agli effetti immunomodulatori osservati.

Questo studio ha dimostrato che i praticanti di WIM HOF METODO avevano concentrazioni plasmatiche più elevate di lattato e piruvato (tra gli altri). Questo indica una maggiore attivazione del ciclo di Cori. Lo studio ha stimato che all'interno del gruppo, lattato e piruvato hanno contribuito in parte all'aumento dell'IL-10 antinfiammatorio e alla diminuzione dell'IL-1beta pro-infiammatorio, IL-6 e TNF alfa. È stato dimostrato che lattato e piruvato in quantità sufficientemente elevate provocano una risposta antinfiammatoria del sistema immunitario. Si scopre che il nostro metabolismo influisce sul sistema immunitario. Il metodo Wim Hof provoca un cambiamento nel metabolismo che contribuisce in parte ad una risposta antinfiammatoria.

 

Ricerca attuale:

  • Infiammazione e dolore: nei Paesi Bassi, il Radboud University Medical Centre di Nijmegen sta completando un nuovo studio sugli effetti dei vari componenti del Metodo Wim Hof su infiammazione e dolore.
  • Attività cerebrale: la Wayne State University in Michigan, USA, misura l'effetto di WIM HOF METODO sull'attività cerebrale.

Questa ricerca è divisa in 2 parti:

1. Effetti dell'esposizione isolata al freddo

2. Effetti dell'esposizione al freddo in combinazione con esercizi di respirazione WIM HOF METODO e stato d'animo.

  • WIM HOF METODO sulla salute mentale e la resistenza allo stress: l'Università della California a San Francisco misura WIM HOF METODO sulla salute mentale e la resistenza allo stress.

Dove praticare il metodo Wim Hof in Francia

Oggi ci sono molti istruttori del metodo Wim Hof in Francia. I corsi del metodo Wim Hof sono il modo migliore per imparare a praticare il Metodo Wim Hof .

Ci sono diversi livelli di esperienza per gli istruttori certificati Wim Hof Method.

Livello 1: nuovi istruttori

Con loro puoi imparare le basi del metodo Wim Hof durante un'iniziazione di un giorno. 

Livello 2: più di 2 anni di esperienza

Illivello 2 identifica istruttori con almeno 2 anni di esperienza e possono anche insegnarti le cosiddette tecniche avanzate del metodo Wim Hof come l'Attivazione del grasso bruno, la Respirazione antinfiammatoria, la Respirazione ibrida e la Respirazione di potenza, ecc. Organizzano corsi Wim Hof di diversi giorni e in Natura per un'esperienza di apprendimento più completa e duratura.

Livello 3: formatori di istruttori Wim Hof

Gliistruttori di livello 3 sono i "formatori di istruttori Wim Hof ". Lavorano direttamente con Wim per formare i futuri istruttori. Ce ne sono pochissimi nel mondo e nessun istruttore di livello 3 Wim Hof in Francia al momento.

Leonardo Pelagotti sta per convalidare il suo livello 3 con Wim stesso e Innerfire, per essere l'ambasciatore del metodo Wim Hof in Francia e il primo livello 3 Wim Hof in Francia.

Vuoi andare oltre?

Contattateci per iscrivervi ai nostri prossimi corsi Wim Hof e visitate il nostro sito web per scoprire tutti i nostri corsi di formazione!


Articoli simili

Ultimi articoli

Come rafforzare il proprio MENTALE con il Metodo WIM HOF ? Procotole da scoprire!

Retrospettiva 2022: + 600 tirocinanti Wim Hof, un nuovo libro e incontri!

Consigli di benessere per le vacanze con Leonardo Pelagotti ed Elise Pieters

Categorie

Realizzazione e referenziamento Simpleplebo

Connessione

Continuando a navigare in questo sito, l'utente accetta l'installazione e l'uso dei cookie sul proprio computer, in particolare per l'analisi del pubblico, in conformità con la nostra politica sulla privacy.