+33 6 20 14 08 77
+33 6 20 14 08 77

Respiro - La nuova scienza di un'arte perduta di James Nestor

Biohacking

Non importa cosa mangiate o quanto tempo fate esercizio fisico, se siete in forma, giovani o forti, non importa se non respirate bene.  

Non c'è niente di più essenziale per la nostra salute che il nostro respiro. Questa è la conclusione di James Nestor nel suo libro "Breath - The new Science of a lost art" Riverhead Books New York 2020

James Nestor ci ha scritto un grande libro, che spiega semplicemente i parametri da cercare nella respirazione ottimale. Descrive la nuova scienza che sta dietro a quest'arte perduta: il respiro.

Respiriamo tra le 20.000 e le 30.000 volte al giorno in media. Sono circa 15 chili d'aria che respiriamo ogni giorno e rispetto ai pochi chili d'acqua e di cibo che ingeriamo, sono molti di più! Ultimamente si sente parlare molto di idratazione e di mangiare bene, ma quasi nessuno si preoccupa di respirare: come si respira bene?

James Nestor passa attraverso la scienza della respirazione per spiegare in modo ovvio l'efficienza di alcune antiche tecniche di respirazione, come il Pranayama, Tummo, Sudarshan Krya ecc... Persi nel tempo e con loro la capacità dell'uomo moderno di respirare bene.

Il punto fondamentale: anche piccoli aggiustamenti della respirazione possono aiutarci a potenziare le nostre capacità fisiche, a rigenerare gli organi interni, a curare l'apnea del sonno e il russare, l'asma e persino le malattie autoimmuni.

Uno dei fattori più indicativi della longevità è la capacità polmonare.

Non respirerai mai più la stessa cosa!


Principi essenziali per una respirazione ottimale

Per riassumere i punti principali del libro, ecco l'elenco degli elementi da ricordare per una respirazione davvero ottimale:

1. Inspirazione ed espirazione attraverso il naso

2. Espirare per lunghi periodi di tempo (inserire bene il diaframma).  

3. Respirate lentamente: 5-6 respiri al minuto sono l'ideale.

4. Respirare meno aria: in termini di volume respiratorio al minuto

5. Masticare bene: questo non è un elemento respiratorio, ma influisce sulle vie respiratorie e quindi sulla respirazione attraverso la forma della mandibola e del cranio.

6. Possono aiutarci anche alcune tecniche con un obiettivo specifico:

  • Tummo e metodo Wim Hof
  • Oxygen Advantage

7. L'importanza delle apnee

8. L'importanza di poter variare il proprio respiro a piacimento: veloce, lento, molto, poco o niente.

Finalmente come respiriamo è davvero importante, molto più importante che sapere quante volte respiriamo! Qualità piuttosto che quantità.

La ricetta di Nestor per una respirazione perfetta:

  • 5,5 secondi di ispirazione
  • 5,5 secondi di scadenza
  • Ogni respiro di circa 1L per circa 5,5L/min.

E aggiungerei:

  • Fare attraverso il naso con la bocca chiusa e la lingua sul palato.
  • Usare il diaframma nel suo campo massimo ma senza sforzo
  • Con una respirazione completa su tre livelli (stomaco, intercostale, petto) chiamata anche Yogic.


Un'esperienza unica

James Nestor

Anders Olsson

 

James Nestor e Anders Olsson dedicano il loro respiro e il loro corpo alla scienza per 20 giorni in un esperimento unico nella storia: la ricerca dell'effetto del respiro sul corpo umano.

10 giorni di agonia totale con le narici totalmente ostruite che costringono a respirare totalmente attraverso la bocca. Poi 10 giorni di respirazione nasale totale con la bocca permanentemente chiusa (tranne quando si mangia).

Scopriranno i poteri nascosti del naso e l'effetto negativo sull'infiammazione, lo stress, le allergie e il livello di vitalità e di energia che può avere la respirazione orale.  

Durante il loro esperimento, una serie di strumenti di misurazione li aiutano a utilizzare dati e misurazioni di parametri biochimici e fisiologici della respirazione (come la saturazione di ossigeno, la concentrazione di CO2, la pressione sanguigna, la temperatura corporea, la qualità del sonno, la frequenza respiratoria, la variabilità della frequenza cardiaca, la frequenza cardiaca, l'apnea del sonno, la resistenza nello sport, i fattori infiammatori, la capacità polmonare, gli ormoni ecc.)

Il naso filtra e purifica l'aria, la riscalda, la umidifica e attraverso la cavità nasale e i seni paranasali crea ossido nitrico che è un vasodilatatore con effetto antivirale. Il naso è quindi un ottimo filtro e scambiatore di calore che condiziona l'aria in modo che l'ossigeno che arriva negli alveoli sia nelle migliori condizioni per essere assorbito dal sangue arterioso.  

L'osservazione: oggi l'uomo respira male e soffre i mali della civiltà con una condizione chiamata Involuzione o dis-evoluzione (di Daniel Lieberman).

Il cibo che mangiamo e il tempo che passiamo a masticarlo influisce direttamente sulla forma del nostro cranio e della mandibola, che a sua volta ha un forte impatto sulle vie respiratorie. Un parametro di Friedman descrive l'ostruzione delle nostre vie aeree in base alla forma della bocca e del palato e alla posizione della lingua.

 

Durante i 10 giorni di respirazione solo con la bocca, James Nestor e Anders Olsson hanno osservato la seguente degradazione:

  • Aumento della pressione sanguigna
  • Disidratazione e irritazione delle vie respiratorie
  • Insonnia e apnea notturna
  • Inefficienza atletica
  • confusione mentale
  • Aumento della frequenza cardiaca e respiratoria
  • Riduzione della variabilità della frequenza cardiaca
  • Aumento degli ormoni e dei livelli di stress
  • Infezione del seno
  • Fatica e irritazione
  • Aumento delle allergie
  • Problemi di digestione e gonfiore

Nei successivi 10 giorni di respirazione nasale, James e Anders hanno visto i loro parametri tornare gradualmente alla normalità.

Hanno anche implementato tecniche di respirazione ed esercizi per :

  • Aumentare la capacità polmonare
  • Sviluppo e formazione del diaframma
  • Ossigenare il sangue
  • Bilanciare il sistema nervoso autonomo
  • Stimolare il sistema immunitario
  • Reimpostare i chemiocettori nel cervello (tolleranza alla CO2)

Un esperimento che dimostra l'importanza della respirazione! Il modo in cui respiriamo influenza il nostro corpo allo stesso modo in cui ciò che mangiamo lo influenza. Il nostro respiro può essere la nostra medicina primaria e fonte di salute, ma al contrario, se non viene fatto correttamente, può portarci alla morte più rapidamente.

Per saperne di più sui precetti insegnati da James Nestor nel suo libro "Respiro - La nuova scienza di un'arte perduta", leggete il nostro secondo articolo sull'argomento: https://www.inspire-potential.com/blog/articles/et-si-on-apprenait-a-mieux-respirer

 

Il pilastro mancante del controllo sanitario di oggi è la respirazione!

Tuttavia, il respiro esiste dall'uomo, niente di nuovo. Ma è un'arte perduta e dobbiamo riscoprirla. Questo è ciò che la scienza e le pratiche come il metodo Wim Hof o il programma Oxygen Advantageci permettono di fare.

 

Volete sperimentare il potere di respirare con noi?

Partecipa a uno dei nostri corsi Oxygen Advantage o scopri il nostro pacchetto Breathing Masterclass: La via del Biohacking!

 


Articoli simili

Realizzazione e referenziamento Simpleplebo

Connessione

Continuando a navigare in questo sito, l'utente accetta l'installazione e l'uso dei cookie sul proprio computer, in particolare per l'analisi del pubblico, in conformità con la nostra politica sulla privacy.